La storia di una sfida

Val Thorens è nata 50 anni fa dall'incontro tra un ambiente naturale eccezionale e pionieri visionari (alcuni dei quali sono ancora coinvolti nella vita della località); la storia di un'avventura umana epica e armoniosa, che si è costruita quotidianamente negli ultimi quattro decenni...

1969 - 1971: La nascita di un progetto

Val Thorens nasce da un'idea di Pierre Schnebelen, un ingegnere visionario e una straordinaria scommessa in un'epoca in cui lo sviluppo delle stazioni di sport invernali era oggetto di controversie. Questo immobiliarista, già artefice di diverse stazioni sciistiche integrate, non ha mai smesso di mettere in campo le sue capacità per trovare i fondi e ottenere le autorizzazioni necessarie a lanciare un progetto che all'epoca era considerato enorme: la costruzione di la stazione più alta d'Europa.

Le marmotte [...] a volte non esitavano ad entrare nei nostri uffici

Val Thorens negli anni '70

Sotto l'autorità politica di Joseph Fontanet, sindaco della Vallée des Belleville, presidente del Consiglio generale della Savoia e ministro, e con l'aiuto del suo direttore della SODEVAB (société de développement des équipements de la vallée des Belleville), Bernard Reverdy, e del consigliere generale Ferdinand Martin, e con l'aiuto di Pierre Josserand, un suo giovane compagno di studi all'Arts et Métiers, Pierre Schnebelen iniziò gli studi e il lavoro. Non dimentichiamo coloro che hanno avuto un ruolo decisivo, come Pierre Le Blanc de Cernex, Michel Herenger, Francois Buisson, Jacques François, Georges Cumin e molti altri.

L'avventura sul posto inizia con un piccolo team isolato ma determinato, che farà tutto il possibile per sfruttare al meglio questo sito unico. l'enorme potenziale di questo sito eccezionale.

Adoro questi ambienti ostili, è come doppiare Capo Horn, i ruggenti anni Quaranta...

1981 - 2010: l'era dell'innovazione

Innovazioni tecniche e commerciali, scelte audaci e sfide umane: la storia del resort è costellata di pietre miliari che hanno contribuito a renderlo un luogo eccezionale in cui vivere.

Eravamo da soli, al sicuro qui, come fratelli e sorelle, siamo cresciuti insieme [...] dopo la scuola andavamo allo skilift delle Marmottons, premevamo il pulsante verde per partire e ci divertivamo un'ora!

  • 1980 Costruzione del centro sportivo da parte di SODEVAB e ulteriore sviluppo del sito
  • 1981/ 1982 La funivia della Cime Caron: nonostante i debiti dell'epoca, SETAM si imbarca nel progetto di costruire la funivia più grande del mondo per raggiungere un'altitudine di 3.200 m. È l'inizio di una nuova era per Val Thorens. Questo fu l'inizio di una nuova era per Val Thorens, che avrebbe posizionato la località come una delle principali stazioni di sport invernali del mondo.

Sono nato davvero nella neve e la prima volta che ho visto l'erba non volevo scendere dalla macchina, ero preoccupato, non sapevo cosa fosse!

C.Ducruet

Funivia Cime Caron

Costruita nel 1981/1982, all'epoca era la funivia più grande del mondo.

  • 1985 Val Thorens Tour : Per commercializzare rapidamente l'offerta di Val Thorens, SETAM ha definito e finanziato un ambizioso piano alberghiero e ha creato l'agenzia di viaggi Val Thorens Tour. La sua missione era quella di organizzare vacanze di gruppo e di vendere la località ai tour operator.
  • 1987 Val Thorens: Val Thorens è una delle prime località a creare un ufficio prenotazioni centrale, su iniziativa della società di impianti di risalita.
  • 1990 In collaborazione con Denis Creissels, gli ingegneri SETAM hanno inventato il concetto di Funitel (un impianto di risalita a due funi portanti con un'eccellente resistenza al vento) e hanno installato il primo impianto di questo tipo ai piedi del ghiacciaio del Péclet. SETAM ha poi venduto il brevetto ai produttori di impianti di risalita, che hanno esportato il concetto in tutto il mondo.
  • 1995 Creazione della seggiovia a doppio imbarco, che allo stesso tempo aumenta la capacità delle seggiovie e migliora il comfort dei clienti dando loro più tempo per sistemarsi. Allo stesso tempo, la costruzione del collegamento Maurienne/3Vallées, via Orelle, con la realizzazione della cabinovia a sezione unica più lunga del mondo, che, tra l'altro, ha facilitato l'accesso alle regioni e ha permesso lo sviluppo immobiliare di Orelle.
  • 2004 : Al ristorante Oxalys, Jean Sulpice conquista la sua prima stella Michelin e diventa il più giovane chef stellato di Francia. Ha contribuito all'affermazione di Val Thorens come destinazione di punta per la ristorazione. gastronomia d'alta quota e sulla sua scia una serie di strutture sta sviluppando un'offerta sempre più di qualità. Nel 2009, Jean Sulpice ha ottenuto una seconda stella.
  • 2007 SETAM installa 2 cabinovie smontabili in modalità automatica "ESO" (Operatorless Service): grazie a un sistema video e di sicurezza, un unico conducente gestisce le 2 cabinovie e la funivia Caron.

Dal 2010 a oggi: riposizionamento

  • 2010 La Val Thorens si sta guardando intorno in vista del suo 40° anniversario. Per comprendere le sfide dello sci in un mercato maturo e identificare i nostri punti di forza, stiamo conducendo uno studio di riposizionamento.
  • 2010 L'Altapura apre a dicembre e diventa il primo hotel a 5 stelle del resort l'inverno successivo. Questo segna una nuova svolta per il resort, con un ampliamento dell'offerta. Negli anni successivi verranno aperti altri 3 hotel a 5 stelle e un Club Med a 4 tridenti.
  • 2011 SETAM installa 2 cabinovie smontabili in modalità automatica "ESO" (Operatorless Service): grazie a un sistema video e di sicurezza, un unico conducente gestisce le 2 cabinovie e la funivia Caron.
  • 2013 Primo premio World's Best Ski Resort ai World Ski Awards.
  • 2014 Jean-Frédéric Chapuis vince la medaglia d'oro alle Olimpiadi invernali di Sochi.
  • 2016 Val Thorens diventa la prima stazione sciistica intelligente: utilizza i dati digitali per migliorare il comfort dei suoi clienti e la gestione delle sue risorse naturali.
  • 2022 Le Board, il nuovo centro sportivo e congressuale, è stato completato.
  • 2022 Per celebrare l'insediamento del Consiglio di amministrazione, festeggiamo il nostro 50° anniversario con un evento speciale.

Se si ragiona per fatti, non si può capire questo posto... C'è qualcosa di impalpabile... Una magia.

Caratteristiche e ritratti

50 anni di Val Thorens

50 anni di Val Thorens - Ritratti

Ce contenu vous a été utile?

Registrarsi

Condividi il contenuto